Free ↠ L'importanza di chiamarsi Cristian Grei By Chiara Parenti – Capitalsoftworks.co.uk

L'importanza di chiamarsi Cristian Grei L A Un Gioco Ti Va Di Giocare Con Me Cristian Grei Ha Trentadue Anni E Una Sola, Acerrima Nemica EL James, Che Con Le Sue Sfumature Gli Ha Rovinato La Vita Tutte Le Donne, Infatti, Appena Sentono Il Suo Nome, Vedono In Lui Un Dominatore In D E L Incarnazione Delle Pi Proibite Fantasie Erotiche Ma Se Vivi A Prato, Fai Il Becchino Nell Agenzia Di Onoranze Funebri Di Famiglia E Sei Ipocondriaco, Avere Il Nome Uguale A Quello Del Pi Grande Amatore Di Tutti I Tempi, Che Si Sposta In Elicottero Ed A Capo Di Un Azienda Leader Mondiale,pu Creare Una Costante E Fastidiosissima Ansia Da PrestazioneSolo Antonella, L Amica Di Sempre, In Grado Di Divertirsi Giocando Con Lui E Tenere A Bada Le Sue Mille Ansie, Ma Soprattutto Disposta Ad Amarlo Per Quello Che RealmenteCristian Grei Riuscir Finalmente A Capire Che Lei La Donna Giusta E Soprattutto Sar Pronto A Riceverla

10 thoughts on “L'importanza di chiamarsi Cristian Grei

  1. says:

    50 sfumature in parodiaNon ridevo tanto da tanto, tanto tempo Simpaticissima la storia che prende in giro il libro pi famoso degli ultimi anni Ideato sulla scia del successo planetario ed in concomitanza con l arrivo nelle sale dell adattamento cinematografico delle Cinquanta Sfumature, ironizza pesantemente sulle scene pi importanti del romanzo originale e crea anche un personaggio maschile pi simpatico e da apprezzare per le sue piccole debolezze Le prime differenze visibili sono nel nom 50 sfumature in parodiaNon ridevo tanto da tanto, tanto tempo Simpaticissima la storia che prende in giro il libro pi famoso degli ultimi anni Ideato sulla scia del successo planetario ed in concomitanza con l arrivo nelle sale dell adattamento cinematografico delle Cinquanta Sfumature, ironizza pesantemente sulle scene pi importanti del romanzo originale e crea anche un personaggio maschile pi simpatico e da apprezzare per le sue piccole debolezze Le prime differenze visibili sono nel nome che si scrive senza H e con una I al posto della Y Altra differenza, che lo rende un perfetto made in Italy, che Cristian Grei, ragazzo di trent anni, vive a Campi di Bisanzio anche lui un imprenditore, come l originale, anche se di pompe funebri A renderlo un essere umano e non ultraterreno, come l originale di E.L James, ci sono il suo essere sempre ansiogeno e petulante, un perfetto ipocondriaco, ma anche tremendamente simpatico.Per , nonostante il suo modo di essere, Cristian Grei bello, bello abbastanza da attirare gli sguardi delle donne, prima di mandarle in visibilio, in estasi totale, quando rivela loro il proprio nome Chi non vorrebbe incontrare Cristian Grei Quale donna al mondo non vorrebbe andare a letto con lui L IMPORTANZA DI CHIAMARSI CRISTIAN GREI il romanzo pi bello e divertente, che ho letto nell ultimo periodo, ed anche il pi accattivante di quelli che ho letto di CHIARA PARENTI Ho gi letto ed apprezzato gli altri suoi due romanzi, ma questo ad un livello superiore Chiara Parenti ha saputo superarsi La sua tecnica narrativa e le scelte lessicali, sempre pi appropriate, segnano una svolta verso la maturit nella scrittura, che tuttavia dona estrema leggerezza nei contenuti Un romanzo ironico, ma romantico Una lettura da concedersi per ritrovare il buon u Una storia da leggere e rileggere per ritrovare il sorriso

  2. says:

    4 stelline e mezzoVeramente geniale l idea dell autrice Ironico come al solito, romantico come piace a me _

  3. says:

    Consigliatomi da un amica come consiglio di lettura per questo mese e devo dire che ci ha preso in pieno.Una lettura davvero molto piacevole e divertente questo Cristian Grei decisamente l opposto dell originale ma devo dire che mi piaciuto lo stesso forse anche di pi Questo Cristian vero e alla mano in quanto paranoico in tutto e per questo molto divertente La sua controparte Antonella la classica amica spalla che lo aiuter come pu Una storia semplice poco impegnativa ma davvero Consigliatomi da un amica come consiglio di lettura per questo mese e devo dire che ci ha preso in pieno.Una lettura davvero molto piacevole e divertente questo Cristian Grei decisamente l opposto dell originale ma devo dire che mi piaciuto lo stesso forse anche di pi Questo Cristian vero e alla mano in quanto paranoico in tutto e per questo molto divertente La sua controparte Antonella la classica amica spalla che lo aiuter come pu Una storia semplice poco impegnativa ma davvero interessante che fin dalla prima pagina mi ha fatto morire dal ridere

  4. says:

    Carino,senza particolari pretesein alcuni frangenti mi ha fatto anche sorridere.tuttavia non me la sento di aggiungere pi di tre stelline a causa dell eccessiva caricatura a mio parere che si fa delle donne..nel senso che mi pare esagerato sottolineare come una donna possa impazzire solo se trova l omonimo neanche tanto omonimo visto la mancanza di due lettere al nome originale dell uomo dei suoi sogni,come a dire,incontro uno che ha lo stesso nome e cognome del mio ex che mi ha tradit Carino,senza particolari pretesein alcuni frangenti mi ha fatto anche sorridere.tuttavia non me la sento di aggiungere pi di tre stelline a causa dell eccessiva caricatura a mio parere che si fa delle donne..nel senso che mi pare esagerato sottolineare come una donna possa impazzire solo se trova l omonimo neanche tanto omonimo visto la mancanza di due lettere al nome originale dell uomo dei suoi sogni,come a dire,incontro uno che ha lo stesso nome e cognome del mio ex che mi ha tradito e quindi lo prendo a calci al posto suo,e daiii su in questo caso invece siccome ha lo stesso nome del dominatore di tutti i secoli dei secoli,mi fa impazzire automaticamente e quindi gli salto addosso delle volte si d un immagine talmente sciocca delle donne che mi sale la pressione per il nervoso capisco che si debba strappare un sorriso ma bisogna saperlo fare Naturalmente mio personalissimo pensiero,tra l altro questo solo un appuntola storia un altra..tuttavia mi ha disturbato il resto della lettura facendomi propendere per un giudizio non positivissimo,peccato

  5. says:

    3 stelle e mezzo Quanto ho riso QUANTO Avevo bisogno di un libro leggero, da leggere in pochissimo tempo e l ho trovato Letto in un pomeriggio, mi ha tenuto compagnia in un momento di forte ansia e stress Ho adorato il POV di Cristian Cristian un cucciolo di foca bianca che ha bisogno di essere solo abbracciato un ipocondriaco che ti ruba il cuore con il primo imbarazzato balbettio, con la sua passione per i videogiochi e la sua dolcezza La storia tenera, romantica, ma mi ha fatto e 3 stelle e mezzo Quanto ho riso QUANTO Avevo bisogno di un libro leggero, da leggere in pochissimo tempo e l ho trovato Letto in un pomeriggio, mi ha tenuto compagnia in un momento di forte ansia e stress Ho adorato il POV di Cristian Cristian un cucciolo di foca bianca che ha bisogno di essere solo abbracciato un ipocondriaco che ti ruba il cuore con il primo imbarazzato balbettio, con la sua passione per i videogiochi e la sua dolcezza La storia tenera, romantica, ma mi ha fatto emozionare lo stesso La dolcezza dei protagonisti e l ironia delle situazioni mi hanno spinto a leggere fino alla fine Lo stile semplice e i risvolti sono anche piuttosto prevedibili, ma ho adorato come l autrice abbia saputo spingere il suo personaggio ad affrontare le sue paure, ad andare oltre, ad accettare il dolore, affrontarlo e rialzarsi pi forte di prima Da tutto ci trasuda una splendida speranza.Carinissimo

  6. says:

    Troppo, troppo, troppo carinoIl mio preferito della ParentiRingrazio immensamente Chiara Parenti per avermi regalato la straordinaria opportunit di leggere questo libro in anteprima, in cambio della mia onesta opinione Avevo proprio bisogno delle risate che mi hai regalato.Recensione anche sul mio blog L importanza di chiamarsi Cristian Grei la nuova fatica letteraria di Chiara Parenti, una delle poche autrici italiane che riesce a strapparmi sane ri Troppo, troppo, troppo carinoIl mio preferito della ParentiRingrazio immensamente Chiara Parenti per avermi regalato la straordinaria opportunit di leggere questo libro in anteprima, in cambio della mia onesta opinione Avevo proprio bisogno delle risate che mi hai regalato.Recensione anche sul mio blog L importanza di chiamarsi Cristian Grei la nuova fatica letteraria di Chiara Parenti, una delle poche autrici italiane che riesce a strapparmi sane risate In un panorama letterario pieno di bellimbusti chiassosi e sfavillanti, la Parenti propone una storia fresca, romantica, divertente, il cui protagonista l antieroe per eccellenza, salvo poi rivelarsi un adorabile idiota Ho adorato tantissimo questa storia, che esce oggi 17 febbraio, e sono molto grata a Chiara per avermi concesso l opportunit di leggerla in anteprima Perch davvero questo il suo libro pi bello Credo che l idea vincente della Parenti di giocare con il personaggio letterario pi discusso del momento sia stata geniale, non tanto per la parodia, quanto per il modo in cui l ha sviluppata Un po commedia degli equivoci, un po romance, il libro breve ma intenso e lascia con la sensazione dolcissima che tutto sia finito come doveva Certo, non mancano i clich ma la Parenti riesce a gestirli al meglio, incastrandoli in una storia molto interessante Credo di essere un po di parte, non perch conosco la Parenti, ma perch usa proprio il tipo di umorismo che io adoro, che mi strappa sempre una risata Senza volgarit , con incidenti banali ma sempre d effetto e una scrittura rapida e lineare, che si gioca su fraintendimenti e situazioni eccezionali.Cristian e Antonella, raccontano la storia in prima persona, alternandosi nei punti nevralgici del racconto Due migliori amici, che di certo non sono indifferenti l uno all altro Cristian Grei un uomo bloccato in un lavoro che non lo stimola, quello del becchino, ipocondriaco, con la fissa per la medicina e i video giochi per qualsiasi supporto, tant che li progetta pure Ma perseguitato dal nome che richiama quello del dominatore pi famoso del momento, nel bene e nel male Cris il classico bravo ragazzo, quello che ti sostiene in ogni momento della tua vita, che si batte per te, che ti conforta e ti porta il brodino quando hai la febbre Un amico prezioso, un uomo affascinante e divertente, che non si lascia blandire dalle lusinghe del gentil sesso, ma anzi ne risulta spaventato Infatti nei momenti clou, Mr Grei non collabora Questo lo lascia in una situazione di disagio e terrore che aggrava le sue ansie e lo spinge a rifugiarsi in schemi che conosce, in schemi gi prestabiliti Antonella, che Cris chiama affettuosamente Little Tony o zainetto , vista la sua bassa statura, un medico, figlia di un noto Chirurgo, con un idea precisa in testa innamorata di Cristian, ma lui non la guarda proprio Anzi la guarda ma non la considera nulla pi di un amica Antonella si strugge, incapace di trovare una via di scampo Una donna di successo, che si nasconde dietro la maschera dell amica pur di non perdere l uomo di cui innamorata Ma anche pronta a prendere una decisione difficile pur di ritrovare la sua serenit Siamo tutti un po egoisti, e proteggersi dal dolore la prima forma di egoismo I comprimari sono diversi e tutti meravigliosi, a partire da Laura, con un vistoso neo vicino al labbro, protagonista di diversi esilaranti momenti, il fratello di Cristian, Cesare, il barista ex fidanzato di Antonella, Bo la bellissima cinese che sembra minacciare il cuore di Cristian e come dimenticare la stanza dei giochi di Cristian L ambientazione ancora una volta toscana, con questa Prato invasa dai cinesi tanto odiati dal pap di Cristian, splendida nella sua assenza, solo vagamente accennata Gli interni la fanno da protagonista, soprattutto il bar di Cesare e l ospedale che cosa vi aspettavate da un ipocondriaco come Cris Il particolare da non dimenticare Una busta ingiallita.Breve e irriverente, un po commedia degli equivoci un po romance, L Importanza di chiamarsi Cristian Grei fa il verso alla nota commedia di Wilde e scimmiotta il bello e dannato del momento, con personaggi spassosi, un umorismo schietto e sentimenti autentici L a intenso nelle sue mille sfumature, non puoi non affezionarti a Cristian Grei con le sue adorabili fisse e manie Buona lettura guys

  7. says:

    Una chicca Una vera e propria perla Non sapevo cosa aspettarmi con un titolo cos eloquente e quello che mi ha dato questo romanzo sono state ore di puro divertimento e intense emozioni Perch L importanza di chiamarsi Cristian Grei , non ha niente a che vedere con l ormai noto ai pi Mr Grey di 50 sfumature e io dico a gran voce, magari suscitando disapprovazione nelle donzelle che sospirano come locomotive per lui PERFORTUNA Mr Cristian Grei senza l H e con una I al posto della Y u Una chicca Una vera e propria perla Non sapevo cosa aspettarmi con un titolo cos eloquente e quello che mi ha dato questo romanzo sono state ore di puro divertimento e intense emozioni Perch L importanza di chiamarsi Cristian Grei , non ha niente a che vedere con l ormai noto ai pi Mr Grey di 50 sfumature e io dico a gran voce, magari suscitando disapprovazione nelle donzelle che sospirano come locomotive per lui PERFORTUNA Mr Cristian Grei senza l H e con una I al posto della Y un ragazzo di trent anni che vive a Campi di Bisanzio e la sua professione e quella di imprenditore esattamente come il Grey del film ma di pompe funebri Il suo Charly Tango infatti un carrozzone funebre di immense dimensioni La sua stanza dei giochi Una camera piena di di manga, fumetti e l immancabile Playstation Che cosa sono per lui le fruste Ma quelle che usano le nostre mamme per prepararci il mascarpone ovviamente In seguito ad un ricovero in ospedale, incontrer Antonella, una dottoressa davvero in gamba, che con la sua premura, la sua dedizione e la sua anima delicata curer il cuore di Cristian, con il quale intreccer un legame profondo e speciale Per una serie di inconvenienti ed incomprensioni che non non vi svelo, nonostante l evidente sintonia tra i due e l a profondo che provano l uno per l altra, per quattro lunghissimi anni, si tratteranno da semplici amici, cercando di reprimere i loro impulsi pi sfrenati Perch ho adorato questo romanzo Innanzitutto perch questo Cristian Grei, non un dominatore allupato che gode nel vedere la propria donna schiava e sottomessa alle sue perversioni sessuali Questo Grei un ragazzo NORMALE oh, grazie, grazie con le sue paure, un p ipocondriaco, di una dolcezza e sensibilit unici, che ti sostiene e sa restituirti il sorriso nei momenti pi difficili Chiara Parenti ha avuto un idea che io trovo davvero fantastica e geniale e non propriamente facile da rendere, narrativamente parlando, ma ci riuscita in maniera davvero lungimirante, donando al lettore nella prima parte della storia, momenti di pure risate a cuor leggero, e nella seconda parte momenti di una dolcezza e un romanticismo unici Una parodia del belloccio che ha disseminato ormoni impazziti ovunque, con personaggi divertenti, umorismo irriverente e sentimenti veri e autentici di quelli che toccano le corde pi profonde del cuore ingredienti che rendono questo romanzo assolutamente perfetto proprio per questo che sono qui, Tony..Sono qui per dirti che adesso non ho pi paura di niente O quasi Insomma, sono qui perch per la prima volta voglio giocare a carte scoperte con te Si avvicina ancora e mi stringe le mani tra le sue Sono qui perch ti amo, mia piccola, deliziosa, unica Little Tony Ti amo da quella notte in ospedale di quattro anni fa, quando nessuno credeva che stessi ndo, mentre io stavo davvero ndo dentro E tu sei stata la sola ad averlo capito, la sola a salvarmi Mi hai salvato Antonella, due volte Prima standomi vicino e poi lasciandomi Salvami un ultima volta Antonella Stasi E sposami

  8. says:

    Voi non potete capire la mia gioia quando qualche giorno fa ho aperto la posta elettronica e ho trovato una mail di Chiara Parenti in cui mi chiedeva se volevo leggere il suo nuovo romanzo in anteprima Hell Yes Certo che lo voglio Cavolo, parliamo di Chiara Parenti l autrice che mi ha conquistato l estate scorsa con la dolce storia di Apetta e Tonno, e che mi ha fatta ridere di gusto con tata Katie e i cincill non mi sarei persa per nulla al mondo una nuovo romanzo firmato dalla sua penna Voi non potete capire la mia gioia quando qualche giorno fa ho aperto la posta elettronica e ho trovato una mail di Chiara Parenti in cui mi chiedeva se volevo leggere il suo nuovo romanzo in anteprima Hell Yes Certo che lo voglio Cavolo, parliamo di Chiara Parenti l autrice che mi ha conquistato l estate scorsa con la dolce storia di Apetta e Tonno, e che mi ha fatta ridere di gusto con tata Katie e i cincill non mi sarei persa per nulla al mondo una nuovo romanzo firmato dalla sua penna.E leggendo la trama del suo nuovo romanzo ero pi che certa che mi avrebbe letteralmente conquistata.E infatti cos stato Parola mia questo piccolo romanzo imperdibile I protagonisti di questo nuovo librino sono Antonella Stasi e Cristian Grei avete notato il nome di lui Cristian Grei senza H e senza Y.Cristian Grei un becchino Professione che da sempre ha fatto scappare le donne a gambe elevate, questo fino a quando E L James con le sue fifty shades gli ha letteralmente rovinato la vita.Da quando la James ha creato un vero e proprio Dio del sesso con il nome simile al suo tutte le donne lo vogliono e vedono il lui l incarnazione di tutte le loro fantasie erotiche pi proibite.Ma non avete idea di quanta differenza possano fare due piccole lettere come recensione completa sul blog

  9. says:

    This review has been hidden because it contains spoilers To view it, click here Adorabile Divorato in poche ore.Le caratteristiche principali sono l ironia arguta e la dolcezza intensa.Tante risate esilarante lui che fa il morto nella camera mortuaria , ma molta commozione mi ha fatto rivivere intensamente il giorno pi brutto della mia vita Mi chiedo se le emozioni, la disperazione di Cristian nel ricordo della morte della mamma, siano un esperienza che la Parenti ha vissuto personalmente, perch sono cos veritiere, che mi sembra difficile saperle descrivere cos profo Adorabile Divorato in poche ore.Le caratteristiche principali sono l ironia arguta e la dolcezza intensa.Tante risate esilarante lui che fa il morto nella camera mortuaria , ma molta commozione mi ha fatto rivivere intensamente il giorno pi brutto della mia vita Mi chiedo se le emozioni, la disperazione di Cristian nel ricordo della morte della mamma, siano un esperienza che la Parenti ha vissuto personalmente, perch sono cos veritiere, che mi sembra difficile saperle descrivere cos profondamente se non si sono provate in entrambi i casi complimenti alla scrittrice per l empatia che ha comunicato.Particolare che la storia sia vista quasi esclusivamente dal POV maschile e Cristian un personaggio meraviglioso.E che dire della scena finale Mi ha fatto scoppiare letteralmente dal ridere XDLa correlazione con le Sfumature riuscita particolarmente bene, non la solita banale macchietta ma un filo conduttore che porta ad un intelligente ironia Odio ammetterlo ma ho cose in comune con Cristian, il voler scappare dalle cose che potenzialmente possono ferirti.Sicuramente superiore a Tutta colpa del mare

  10. says:

    Lo spunto la parodia del tormentone del momento 50 ecc , una delle molte a dire il vero, ma questa devo dire che venuta bene.I personaggi sono esilaranti e fallaci adorabili, tra il ridicolo e l assurdo, per l appunto parodiati ma con sagace follia.Eppure le battute, tante, e la leggezza narrativa, sono solo la farsesca maschera che cela la sostanza di un racconto che emoziona e strugge.Un misto di allegria, rimpianto e romanticismo di riuscitissima fattura Qui, disteso al mio fianc Lo spunto la parodia del tormentone del momento 50 ecc , una delle molte a dire il vero, ma questa devo dire che venuta bene.I personaggi sono esilaranti e fallaci adorabili, tra il ridicolo e l assurdo, per l appunto parodiati ma con sagace follia.Eppure le battute, tante, e la leggezza narrativa, sono solo la farsesca maschera che cela la sostanza di un racconto che emoziona e strugge.Un misto di allegria, rimpianto e romanticismo di riuscitissima fattura Qui, disteso al mio fianco, sei cos vicino al mio cuore che le parole sono baci rubati Ma sei anche cos lontano che i baci hanno la consistenza dei sogni Sono polvere Sono niente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *